Arte e tecnologia sono sempre destinate a meravigliarci, ma insieme all’informatica oggi è la realtà virtuale a rappresentare un’innovazione nel campo.

A creare le nuove opere d’arte digitale sono artisti digitali che applicano l’intelligenza artificiale e la realtà virtuale alle loro creazioni. Mentre la produzione di installazioni, video e composizioni musicali, si moltiplica sul world wide web vengono costruiti tramite hardware e software veri mondi virtuali e ambienti artificiali in cui ci si può immergere in una sorta di capsula temporale avvolti da veri e propri effetti speciali, dietro a maschere ed occhiali, grazie a programmi tridimensionali sempre più all’avanguardia.

Il mondo dell’arte è sempre stato al passo con i cambiamenti ma ora più che mai il digitale nell’età contemporanea fa si che delle opere si possa esplorare ogni dettaglio.

Daniele Guidi – Arte digitale contemporanea: a Dubai ci si immerge nelle opere d’arte

Arte: realtà virtuale, innovazione e interazione

Innovazione, fruizione, valorizzazione, interazione, questi sono solo alcuni dei canali dove l’arte sta dirigendo la sua attenzione e la realtà virtuale conquista il mercato.

Tramite i così detti visori immersivi è possibile fare una vera proprio full immersion in musei, gallerie e mostre virtuali, potendo ammirare le opere interagendo con loro.

MonShareArt è una di queste: chiamata “Next Generation Gallery che tiene insieme online e offline” è un nuova galleria a tutti gli effetti ma anche virtuale con una sua piattaforma web omnichannel. Creata da Massimiliano Candini e Francesco Rubinacci, MonShareArt coniuga gli elementi tradizionali delle gallerie con le nuove tecnologie d’avanguardia.

Crediamo in un accesso semplificato all’arte contemporanea ed alla trasparenza, per questo abbiamo creato Monshareart; per dare la possibilità agli amanti dell’arte contemporanea di possedere opere d’arte esclusive in pochi semplici step

Massimiliano Candini
Mon Share Art – Video pitch

Leggi anche: