La 28ma edizione del San Marino Revival, gara di auto d’epoca e rievocazione del Rally di San Marino anni 70/80, è programmata per il 2829 maggio 2021.

La gara è valida per il Campionato Italiano Regolarità Auto storiche che si è evoluto negli anni e quindi non solo sono previsti dei cambiamenti ma una rinnovata edizione. Parola di Francesco Galassi, presidente della San Marino Racing Organization, che si è incontrato con lo staff di San Marino Revival per aumentare i tempi imposti e abbassare le medi di tutta la gara per facilitarla.

Questa 28ma edizione sarà più morbida e strizzerà gli occhi alle vecchiette e ai coraggiosi che le portano in gara.

Francesco Galassi

San Marino revival 2021: il programma rinnovato

La manifestazione che rimane una delle più gradite del Campionato Italiano Regolariyà Auto Storiche (Cireas), è patrocinata dalla Segreteria di Stato per il Turismo e la Segreteria di Stato per lo sport. Sostenuta dal sodalizio tra Federazione Sanmarinese Automotoristica e AciSport, questa nuova edizione ha un programma del tutto rinnovato a partire dalla grafica – tabelle dei tempi e distanze – e si svolgerà tutto nella piena sicurezza dei partecipanti.

Come è il percorso?

Il percorso è di 181 km, praticamente tutti all’interno della Repubblica di San Marino. Previsti 65 km di prove cronometrate, 4 controlli orari e 2 controlli di passaggio, uno dei quali nella suggestiva cornice di Palazzo Pubblico, una novità dell’anno scorso molto gradita che sarà riproposta anche in questa edizione.

Presentazione 28° San Marino Revival

La gara attraverserà tutti i castelli della Repubblica Sanmarinse e tra alcune delle prove speciali più suggestive ci sono: Lo Spino, Le Tane, Maiano, La Casa, il Cavatappi.

Per avere tutti gli aggirnamenti si può seguire la pagina Facebook dedicata:  www.facebook.com/sanmarinorevival

Leggi anche: