San Marino artisti di strada e arte popolare: l’11 Settembre 2020, nel borgo di Montegiardino ci sarà il festival più piccolo del mondo, “Artisti in Casa”, che da dieci anni trasforma le abitazioni di mille abitanti. Quest’anno però la formula sarà del tutto speciale e nuova.

San Marino artisti di strada

Artisti in casa, giunta alla sua undiceima edizione, possiede una formula unica grazie alla cornice di un castello e di un borgo medioevale di antica origine romana, aggrappato sulle pendici del monte Titano ed entrato a fare parte della Repubblica della Libertà già nel 1600.

Covid San Marino: per grantire la piena sicurezza e la salute pubblica si è scelto, per questa edizione, di garantire la prevenzione, quindi sarà stabilito il distanziamento tra le persone. Per la stessa motivazione le esibizioni degli artisti si svolgreanno su un vero e proprio palcoscenico, allestito nella piazza principale (Fonte: Ansa – ‘Microspettacoli’ di arte popolare e di strada a San Marino).

Artisti in casa” si svolge con il patrocinio della Segreteria di Stato per l’Istruzione e Cultura, della Segreteria di Stato per il Turismo e della Giunta di Castello di Montegiardino.

San Marino: il microfestival artisti di strada

Il festival, o microfestival, è proprio un viaggio tra poesia, scrittura, interpretazioni teatrali e musica, tra il jazz e il pop, per arivare al rock e al folk.

Tra i famosi ospiti chiamati ad arricchire una serata che si trasformerà in uno degli eventi artistici a San Marino indimenticabili vi saranno: Guido Catalano, Robererto Mercadini, Duo Bucolico, Vincenzo Vasi, Lucio Leoni, Giacomo Toni, Pepa Lopez, Crista, Teatro Patalò, Aronne dell’Oro. Gli artisti che faranno parte dell’edizione 2020, sono stati scelti da Antonio Ramberti, che ricopre il ruolo di idrettore artistico, insieme a Daniele Maggioli.

Per rimanere aggiornati si può scaricare l’apposita app per Android o iOS di per rimanere aggiornato su news, orari e programma del festival.

Immagine: Artisti in casa Instagram