Christo artista, il cui vero nome è Christo Vladimirov Javacheff è morto all’età di 84 anni per cause naturali a New York. Nato a Gabrovo, in Bulgaria, il 13 giugno 1935, è stato tra i più grandi esponenti della Land Art.

Christo è stato anche l’autore, nel 2016, della passerella The Floating Piers sul Lago d’Iseo, in Italia.

The Floating Piers, Lago d’Iseo, Italia.

Ad annunciare l’evento è stato l’ufficio stampa Christo and Jeanne-Claude Official su Facebook affermando che: “Christo ha vissuto al massimo la sua vita, non solo sognando ciò che sembrava impossibile ma realizzandolo. L ‘opera d’arte di Christo e Jeanne-Claude (sua moglie ma anche compagna di vita nella creazione di opere d’arte ambientali monumentali ndr.) hanno riunito le persone nelle esperienze condivise in tutto il mondo, e il loro lavoro continua a vivere nei nostri cuori e nei nostri ricordi”.

Comprendere la sua arte In Italia non è stato facile: artista di stampo democratico, come cita un articolo su BergamoNews “Christo è sempre stato un artista scomodo, perché si autofinanziava vendendo i disegni e i progetti, per avere quell’indipendenza che gli consentiva di lavorare con libertà“.

L’arte o l’opera d’arte come azione del suo creatore rende inevitabile la reazione del pubblico ad essa, ma “Osservare non è un’azione facile, istintiva”. Per questo Christo non ha mai giudicato il lavoro degli altri artisti.

La vita di Christo artista: trascorsa a modificare il mondo


…non cercate significati simbolici, tipo la qualità effimera della vita, pensando al fatto che sono opere temporanee. No, quello che ci interessa sono le cose reali, l’acqua che si sentirà sotto ai piedi sul lago d’Iseo…

Christo

Il tema di fondo di questo artista è il “cammino”, lo stesso che ha segnato la sua vita d’artista, fuggendo dalla Bulgaria sovietica per arrivare a Parigi senza parlare una parola di francese. Lo stesso tema grazie al quale incontrò Jeanne-Claude, la sua compagna di strada “on the road” e anima gemella, nata in il suo stesso identico giorno, nello stesso identico anno: 13 giugno 1935.

Leggi l’articolo “E’ morto Christo: io uomo libero” su l’Espresso.