19 Settembre 2019. La FED (Federal Reserve) taglia i tassi e li riduce di un quarto di punto. Prospettive economiche? Incertezze per la crescita mondiale e gli scambi e la trattative commerciali tra investimenti privati e trattative commerciali. Bisogna migliorare la competitività.

Per la seconda volta, dalla crisi del 2008 la Federal Reserve, con 7 voti favorevoli e 3 contrari, decide di tagliare i tassi di interesse. Ai vertici della Banca statunitense si legge la parola divsione su un ulteriore tagli entro la fine dell’anno, tuttavia il morale è alto. Per quanto riguarda l’Europa sembra affidarsi a una governance che sembra aver archiviato austerity e rigore.

FED Taglio dei tassi

«Niente coraggio, nessun senso, nessuna visione!»

Usa, la Fed taglia e riduce i tassi di un quarto di punto. L’ira di Trump. Continua a leggere su OPENONLINE

Borse caute

Arriva il taglio dei tassi della Fed dello 0,25%. Rientra l’allarme petrolio. Continua a leggere su La Repubblica

Quali sono i motivi che possono giustificare un nuovo taglio dei tassi?

Come in Eurolandia, anche negli Stati Uniti le aspettative di inflazione – la cui gestione è il compito principale delle banche centrali – sono in flessione, almeno nelle misure di mercato. Continua a leggere su La Repubblica

Unisciti alla discussione

1 commento

Lascia un commento